Box Office Italia: “Thor: The Dark World” supera anche Checco Zalone

Thor 2

Sole a catinelle (leggi la recensione) di Checco Zalone sfiora i quarantottomila euro incassati in un solo mese di programmazione (tre milioni negli ultimi quattro giorni), ma ciò non basta per rimanere in testa alla classifica italiana dei film più visti al cinema in questo weekend. A spodestare Luca Medici (questo il vero nome di Zalone) ci ha pensato il dio del lampo e del tuono, Thor: The Dark World (leggi la trama) che incassa quattro milioni di euro solo nel primo weekend. Invece al terzo posto c’è un’altra new entry tutta italiana: l’esordio alla regia di Paolo Ruffini con la sua Fuga di cervelli (tutte le news sul film) sfiora i due milioni di euro. Un gran bel risultato per il conduttore, comico e attore toscano.

Perdono due posizioni e si classificano rispettivamente al quarto, quinto e sesto posto Stai lontana da me (leggi la recensione) con Enrico Brignano e Ambra Angiolini che incassa un milione di euro (quasi tre milioni in due settimane), il cartone animato Disney Planes (guarda il trailer) con cinquecentomila euro (tre milioni e mezzo in tre settimane) e L’ultima ruota del carro (leggi la recensione) di Giovanni Veronesi (leggi l’intervista di Velvet Cinema) con quattrocentottantamila euro (un milione e mezzo in due weekend).

Incassano trecentomila euro circa Jobs (leggi le recensioni americane) e In solitario (leggi la recensione), new entry in classifica: il biopic sull’inventore della Apple raggiunge poco più di un milione al secondo weekend di programmazione. Chiudono la top ten Venere in pelliccia (leggi la recensione) alla nona posizione (in discesa di due) con duecentonovanta mila euro per un totale di ottocentomila euro in due weekend e la new entry Il passato con appena centosettantamila euro incassati.

Foto by Facebook